In primo piano l'articolo

Cicatrici d’oro

di | 17 Ottobre 2014

Quando i giapponesi riparano un oggetto rotto, valorizzano la crepa riempiendo la spaccatura con dell’oro, donandogli un aspetto nuovo attraverso le preziose cicatrici. Ogni pezzo riparato di conseguenza è unico e irripetibile proprio grazie alle sue “ferite” e alle irregolarità delle decorazioni che si formano. L’oggetto quindi diventa ancora più pregiato grazie alle sue cicatrici,… Leggi tutto »

Vivere pienamente le emozioni

di | 6 Febbraio 2019

Sin da piccoli, tutti abbiamo a che fare con le emozioni. Ci sono quelle innate e uguali per ogni individuo, anche per chi vive in popolazioni  e contesti completamente diversi, per questo chiamate primarie, a cui poi si aggiungono quelle secondarie che sono conseguenza della combinazione di più emozioni che si sviluppano con la crescita,… Leggi tutto »

Handicap del cuore

di | 11 Gennaio 2019

I dolori del cuore Prima o poi capita a tutti di subire o provocare un dolore. Quando vogliamo rappresentare e collocare fisicamente un’emozione utilizziamo spesso termini che partono dal cuore: “ho avuto un colpo al cuore, mi si è arrestato il cuore, il cuore mi batte forte”, è in questo organo che focalizziamo i nostri… Leggi tutto »

Perdono o accettazione

di | 6 Dicembre 2018

Perdono e rabbia Istintivamente quando subiamo un torto, un’offesa o ciò che riteniamo un’ingiustizia proviamo sentimenti di dispiacere, soprattutto se a ferirci è una persona vicina, e di rabbia. La prima reazione è quella di rispondere al torto subito, vendicandosi o cercando una compensazione per le emozioni negative che si avvertono. Ritroviamo questo comportamento fin… Leggi tutto »

La paura di scegliere

di | 30 Novembre 2018

Cos’è la paura di scegliere Sentirsi bloccati, in uno stato di impossibilità di scegliere, è un’esperienza comune in cui ci si può ritrovare, ma quando diventa ricorrente, o peggio ancora cronica, può portare a sentimenti di frustrazione e dolore. Nella società attuale vi è un aumento di possibilità e di stimoli, ma paradossalmente non sempre facilitano… Leggi tutto »

Il supermercato delle relazioni

di | 22 Novembre 2018

Cosa succede alle relazioni di oggi Ponendo uno sguardo al passato sembra che le condizioni attuali di vita siano migliorate, ma siamo sicuri che questo corrisponda anche a una evoluzione socio-relazionale? Come e cosa è cambiato realmente oggi? I bisogni hanno creato la produzione di beni, il benessere è aumentato, c’è stata una ricrescita economica,… Leggi tutto »

Dalla paura dell’intimità all’anestesia emotiva

di | 5 Novembre 2018

Cosa è la paura dell’intimità Le paure fanno parte del bagaglio di ognuno di noi, indispensabili per una sana crescita, ma possono diventare limitanti quando non permettono una libera espressione delle emozioni. L’intimità, indipendentemente dalla sessualità, comporta una relazione più profonda, autentica, quindi la necessità di scoprirsi e mostrare anche le parti più fragili. Da… Leggi tutto »

La fatica di crescere, oltre l’adolescenza

di | 30 Ottobre 2018

Crescere oggi, dall’infanzia all’adolescenza Perché oggi i modelli educativi funzionano meno? Che fine hanno fatto? Oscilliamo tra i seguaci “dei no che aiutano a crescere” agli estremisti del metodo montessoriano, con poca conoscenza dell’effettiva applicazione e valenza dei  principi educativi. Tra proibizionismo e liberalismo oggi vince la confusione, la mancanza di educazione, i ragazzi hanno voglia… Leggi tutto »

Maledetta sfortuna!

di | 11 Ottobre 2018

  Colpa della sfortuna! Non posso farci niente! Non è colpa mia, non sono fortunato! Sono tutte frasi che rimandano all’esterno la possibilità o meno di raggiungere dei risultati, come se le proprie possibilità non bastassero. In questo modo non si fa altro che rimandare l’assunzione di responsabilità lasciando al “fato” la possibilità di realizzare… Leggi tutto »

Difficoltà relazionali, tra indifferenza e paura

di | 30 Agosto 2018

Grazie alla diffusione dei mezzi di comunicazione attuali sembra che le distanze si siano accorciate, ci si illude di essere sempre in contatto con tutti, in perpetua connessione, eppure le difficoltà relazionali aumentano, la paura di “incontrare” realmente l’altro, conoscerne gli aspetti emotivi, crea barriere e distanze che hanno la funzione di difendere la propria… Leggi tutto »

Insoddisfazione cronica

di | 5 Luglio 2018

L’insoddisfazione non è essenzialmente negativa, lo diventa solo quando si cronicizza. Solitamente, infatti, potrebbe essere un aiuto per capire quando qualcosa non va nella propria vita, quando giunge il momento di apportare dei cambiamenti. Quando invece, indipendentemente da ciò che si fa, l’insoddisfazione resta immutata allora diventa negativa.  Chi la vive non è più in… Leggi tutto »