In primo piano l'articolo

Cicatrici d’oro

di | 17 Ottobre 2014

Quando i giapponesi riparano un oggetto rotto, valorizzano la crepa riempiendo la spaccatura con dell’oro, donandogli un aspetto nuovo attraverso le preziose cicatrici. Ogni pezzo riparato di conseguenza è unico e irripetibile proprio grazie alle sue “ferite” e alle irregolarità delle decorazioni che si formano. L’oggetto quindi diventa ancora più pregiato grazie alle sue cicatrici,… Leggi tutto »

Cutting, il dolore muto

di | 13 Giugno 2019

Cosa è il cutting Tra gli adolescenti è sempre più diffuso, il cutting sta diventando una forma primaria di espressione del dolore. Un dolore che non si può esprimere a parole, che non si riesce ad affrontare in altro modo. Il corpo diventa un veicolo, tagliarsi procura un sollievo temporaneo, unica espressione di un malessere… Leggi tutto »

Lacrime preziose

di | 24 Maggio 2019

Il valore del dolore Le lacrime vengono spesso vissute come nemiche qualcosa da trattenere o da nascondere, associate al dolore. Eppure sono espressione di un’emozione ed è naturale potersi esprimere quando si è tristi. Spesso però vengono viste come segno di debolezza, soprattutto per gli uomini, educati sin da piccoli a trattenere le loro fragilità.… Leggi tutto »

Precarietà emotiva

di | 15 Maggio 2019

Vivere una precarietà emotiva Quando si vive una precarietà emotiva si è in bilico tra felicità e tristezza. Non si tratta di bipolarismo, nonostante se ne senta parlare spesso, soddisfare i criteri diagnostici per questo disturbo richiederebbe una serie di condizioni che vanno ben oltre a degli sbalzi d’umore. Sentirsi in balia degli umori, irritarsi… Leggi tutto »

Fedeltà, realtà o illusione

di | 16 Marzo 2019

Che significato ha oggi la fedeltà? “Solo colui che ha fede in se stesso  è in grado di essere fedele agli altri, lui solo può avere la certezza di essere per loro, in un tempo futuro, com’è oggi e che, di conseguenza, sentirà e agirà come ora sente e agisce.” Erich Fromm Negli anni il… Leggi tutto »

I segni dell’abbandono

di | 3 Marzo 2019

Come mai la paura dell’abbandono sembra così frequente oggi? L’idea di rimanere da soli terrorizza alcune persone al punto da doversi adoperare in ogni modo affinché il partner non si allontani, anche quando la relazione non risulta più soddisfacente, o per trovare immediatamente un rimpiazzo. Cause della paura dell’abbandono Il bisogno di accudimento e protezione… Leggi tutto »

Innamoratevi!

di | 22 Febbraio 2019

“Innamoratevi. Se non vi innamorate è tutto morto. Vi dovete innamorare e diventa tutto vivo, si muove tutto. Dilapidate la gioia, sperperate l’allegria. Siate tristi e taciturni con l’esuberanza. Fate soffiare in faccia alla gente la felicità.” Roberto Benigni “La tigre e la neve” Quello che un tempo era visto come il sentimento più nobile… Leggi tutto »

Vivere pienamente le emozioni

di | 6 Febbraio 2019

Sin da piccoli, tutti abbiamo a che fare con le emozioni. Ci sono quelle innate e uguali per ogni individuo, anche per chi vive in popolazioni  e contesti completamente diversi, per questo chiamate primarie, a cui poi si aggiungono quelle secondarie che sono conseguenza della combinazione di più emozioni che si sviluppano con la crescita,… Leggi tutto »

Handicap del cuore

di | 11 Gennaio 2019

I dolori del cuore Prima o poi capita a tutti di subire o provocare un dolore. Quando vogliamo rappresentare e collocare fisicamente un’emozione utilizziamo spesso termini che partono dal cuore: “ho avuto un colpo al cuore, mi si è arrestato il cuore, il cuore mi batte forte”, è in questo organo che focalizziamo i nostri… Leggi tutto »

Perdono o accettazione

di | 6 Dicembre 2018

Perdono e rabbia Istintivamente quando subiamo un torto, un’offesa o ciò che riteniamo un’ingiustizia proviamo sentimenti di dispiacere, soprattutto se a ferirci è una persona vicina, e di rabbia. La prima reazione è quella di rispondere al torto subito, vendicandosi o cercando una compensazione per le emozioni negative che si avvertono. Ritroviamo questo comportamento fin… Leggi tutto »