Macho man (Il bisogno di sembrare perfetti)

di | 17 Settembre 2022

 

sembrare perfettiEssere perfetti o adattarsi

La natura asseconda le sue forze, anche quelle avverse. Il vento e l’acqua non diventano un ostacolo se non si cerca di opporvisi. Anche gli animali si adattano al clima in cui vivono traendone i benefici che servono per continuare a vivere. 

L’uomo invece spesso crede di poter dominare le forze esterne, di poterle controllare, ma opponendosi non fa altro che interrompere un flusso che inevitabilmente si ripercuoterà sulla sua vita. Vale, in linea generale, per i problemi climatici e geofisici che spesso provocano danni più grandi rispetto alle opportunità che si credeva di ottenere, ma allo stesso modo vale anche per la vita di ogni singolo individuo. 

Cosa nascondiamo dietro il bisogno di apparire perfetti?

Sempre più persone sono impegnate in una lotta costante con sé stessi, per rendersi più attraenti (non si sa neanche più per chi o perché), per essere sempre più efficienti e performanti per ogni evenienza. Ammettere di non saper fare qualcosa o di non saperla fare a livelli competitivi diventa motivo di frustrazione. Bisogna sembrare perfetti in un ambiente che non ammette difetti. Eppure è solo un pensiero che continua a girare nella mente di alcuni condizionandone le esistenze. Nessuno chiede di essere perfetti, né preferisce circondarsi di persone impeccabili. Allora perché si continua a volerlo essere? 

Il mercato ovviamente lo sponsorizza per un suo guadagno, come non desiderare di sembrare sempre più giovani, sempre più eleganti e alla moda, sempre più attivi e, perché no, anche più felici. Purtroppo però, oltre a rincorrere illusioni sempre più articolate, la verità è che non si accetta più quello che si è, con qualche difetto, certo, ma anche con molti pregi e peculiarità. Meglio omologarsi che spiccare come una pecora nera in un gregge di tante candide nuvolette bianche. Ci si oppone alla propria natura, a quella unicità che invece potrebbe essere un privilegio da mostrare con orgoglio. 

voler essere perfettiAlla ricerca di sé stessi

Continuando a nascondersi si finisce con non conoscersi e con l’alimentare la propria insicurezza, perché non si arriverà mai a essere altro da sé. Una lotta inutile e dispendiosa che spreca energie e tempo utili a costruire qualcosa di più vicino a quello che si è. Iniziamo ad adattarci alla nostra natura, come fanno da secoli tutte le altre specie viventi, non opponiamoci al vento che arriva, impariamo a renderlo parte di noi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.