Imparare a perdonarsi

di | 14 Gennaio 2020
perdonarsi

L’importanza di perdonarsi

Siamo sempre attenti al perdono altrui, a capire o a farsi capire dagli altri. Fraintendimenti, scarsa o impropria comunicazione portano a delusioni, a litigi o conflitti più o meno esplicitati. Molte energie sono assorbite da queste situazioni, a volte si accettano e perdonano comportamenti altrui che non fanno altro che minare ulteriormente le proprie sicurezze. 

Quando si tratta invece di perdonarsi a volte si fa più fatica. Non si accettano errori, distrazioni, tentennamenti; si pretende di essere o sembrare perfetti e ogni piccola o grande svista, imprecisione, non fa altro che attivare una nuova crociata verso la conquista della perfezione, incoraggiata dal bisogno di riparazione, allontanando ogni possibilità di perdono.

I sensi di colpa spesso hanno un’origine antica, altre volte sono dovuti a un evento importante che non si è riusciti a elaborare. Come una ferita che non si rimargina  continua ad assorbire energie che non basteranno mai a saturare quello squarcio profondo. 

Le distrazioni allontano dal prendere consapevolezza di ciò che succede dentro di sé, da una parte alleggeriscono il carico, ma dall’altra si continua a non aver chiaro di cosa si ha bisogno. Continuare a non volersi occupare dei propri problemi non li fa sparire, ci si ritrova stanchi e insoddisfatti e spesso non si sa perché. 

Fino a quando non ci si ritiene meritevoli di qualcosa di meglio e non ci si perdona per gli errori fatti, si continuerà ad accontentarsi del poco che ci si concede, come se non si possa pretendere di più per sé. Ritenersi indegni è uno dei meccanismi attivati dai sensi di colpa, dall’impossibilità di assolversi o di essere meno severi con se stessi. 

Come imparare a perdonarsi

E’ indispensabile conoscere le origini di tali sentimenti perché nel tempo si rinforzano e riuscire a scardinarli diventa sempre più difficile. Quando il perdono è solo verso gli altri  di conseguenza stiamo permettendo troppo e non stiamo rispettando il nostro valore, allo stesso tempo con noi stessi saremo eccessivamente severi. Questo circuito va ribaltato, si riacquista valore e rispetto. Non è facile, non è immediato, ma è un impegno che vale la pena di prendere verso se stessi.

Perdonarsi è un gesto d’amore verso se stessi, si inizia a farlo solo quando si possono accettare limiti, difetti e imperfezioni, senza idealizzazioni o maschere per nascondere ciò che non piace o che non si impara a conoscere. Il rapporto con se stessi è quello più importante che si ha, per stare bene con se stessi e con chi si ha vicino.

Lasciami un commento o dei suggerimenti per altri articoli

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.