Chi si accontenta…

di | 23 Marzo 2018

“Avrei potuto anche accontentarmi, ma è così che si diventa infelici.”

Charles Bukowski

 

Viviamo ormai in una società dove la velocità, spesso a discapito della qualità, è diventata un valore aggiunto, non stupisce che molte scelte vengano fatte sulla scia del momento, per assecondare un impulso, neanche troppo sentito, ma in linea con bisogni temporanei senza alcun seguito. Si finisce quindi con non avere più dimestichezza nell’ascolto di se stessi, seguendo opinioni altrui, mode e tendenze, senza saper più scegliere realmente, basandosi su osservazioni sfuggenti e considerazioni sommarie. La superficialità domina i rapporti, sempre più messi a dura prova da continui stimoli che non riescono a soddisfare, in un consumismo dilagante che ha assorbito tutto. Un tempo primeggiava il detto “chi si accontenta gode”, indicando la possibilità di godere di ciò che si ha nel presente, mentre oggi nel “qui e ora” in pochi riescono ad esserci, sempre protesi verso l’illusione che la realtà sia diversa da come appare. Accontentarsi però è diventato un atteggiamento comune, proprio perché non si ascoltano le proprie esigenze o perché un cambiamento  comporterebbe maggiori responsabilità, per cui è più semplice prendere le cose come vanno e se vanno male far finta che non sia così. Mentre da bambini il gioco simbolico del “far finta” aiuta lo sviluppo cognitivo, sociale e affettivo, da adulti contribuisce al blocco delle proprie risorse e della crescita personale. Si smette di adoperarsi per un cambiamento e si finisce con l’accontentarsi della propria situazione anche quando non se n’è realmente soddisfatti. In questi e tanti casi di godimento ce n’è veramente poco!

E allora? Meglio non accontentarsi e continuare a cercare e a sperare nella perfezione? Neanche questo atteggiamento porterebbe a una reale soddisfazione, bisogna imparare ad ascoltare le proprie emozioni, distinguendo le paure che bloccano dal prendere decisioni, le ansie che portano ad accelerarle, per tornare ad avvicinarsi a ciò che si vuole per sé e per la propria vita (trovare il proprio percorso)

Lasciami un commento o dei suggerimenti per altri articoli

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.