Anestesia emotiva

Rifugiarsi in se stessi o creare una distanza emotiva dallo spazio circostante e da ciò che accade intorno può essere una difesa, spesso necessaria per superare situazioni difficili o traumatiche. In natura gli animali, in casi estremi e senza altre vie d’uscita, si fingono morti per tentar di sopravvivere al loro predatore. In questa prospettiva… Read More »

Cuori con le ali

Queste parole sono per tutti quei sorrisi che rimarranno nei cuori di chi li ha condivisi, immutati, fermati a un tempo che non scorrerà oltre, vittime innocenti di eventi che non trovano un  significato in nessuna logica, del cuore o della mente. L’accettazione è uno dei passi più difficili da fare quando si vivono eventi… Read More »

Paura di vivere

Può sembrare strano, ma a volte è proprio questo che blocca, non la paura di soffrire, perché se così fosse si farebbe di tutto per uscire da momenti negativi, invece ci si abitua talmente tanto a star male che si cerca anche di rendere confortevole il proprio disagio senza far nulla per reprimerlo. Stare bene… Read More »

Come traumi e ferite del passato ci influenzano

Molte energie che occorrono nelle nostre attività e nel nostro quotidiano sono tenute in ostaggio da richieste e bisogni legati al passato. Sforzi costanti vengono impiegati a cercar di contenere e mascherare situazioni dolorose spesso inaccessibili, perché si fa fatica a riconoscerle e accettarle all’interno della propria vita. Di conseguenza nel tempo si impara, spesso… Read More »

Lasciare andar(Si)

Quanto spesso ci si trova bloccati, incapaci di prendere decisioni, di cambiare una situazione anche quando si sente che non ci appartiene più. Permettere che lo scorrere di un cambiamento porti nuovi assestamenti spaventa. Il dubbio per il futuro, anche quando il presente è ormai sofferente e il passato è diventato una zavorra, impedisce il… Read More »

Il dolore non ha patria

Che sia in Puglia, la mia terra, in Francia o in qualsiasi altro posto, conosciuto o meno, del mondo, il dolore non ha patria. Il terrore del momento in cui la vita ti viene strappata, il vuoto dell’attesa di una persona che non tornerà più, uniscono chi è costretto a viverli. La rabbia per una risposta… Read More »

T’amo o non t’amo

“L’amor che move il sole e l’altre stelle” (Paradiso XXXIII,145) Istintivamente tutti bramano questo sentimento eppure sempre più spesso si pongono dei limiti o degli ostacoli. La paura predomina e blocca la percezione delle proprie sensazioni, resta solo il desiderio di non soffrire, che come un anestetico intorpidisce le emozioni, restringe le possibilità d’azione. Esperienze dolorose… Read More »